Come prolungare la vita della batteria del robot tagliaerba?

I motivi principali per i quali TUTTI i produttori di robot tagliaerba consigliano di posizionare la stazione di ricarica in una posizione ombreggiata, o comunque di ripararla da un’esposizione diretta dei raggi solari, sono due.

Logorio causato dall’azione dei raggi UV

Tutti gli oggetti esposti all’azione dei raggi solari e degli agenti atmosferici scoloriscono e si deteriorano. Cio’ puo’ spesso dipendere anche dal tipo e dalla qualita’ del materiale di cui sono composti, ma la plastica, materiale che ricopre il robot e la stazione di ricarica, e’ certamente soggetta a questo tipo di logorio.

Minore durata di vita della batteria

Se il robot si trova in modalita’ di ricarica sopra la stazione SENZA una protezione dai raggi solari, la sua superficie puo’ raggiungere temperature ben piu’ elevate della temperatura dell’aria.

A medio termine questo fatto puo’ compromettere la funzionalita’ della sua batteria, che avra’ cosi’ una durata minore. Si dovra’ pertanto procedere piu’ spesso ad una sostituzione della stessa, per mantenere l’efficienza del robot ai massimi livelli.


Guarda questo breve filmato!
Durante i test effettuati presso il nostro centro di sviluppo…

… in una giornata estiva, con una temperatura esterna di
30°gradi, sulla superficie del garage abbiamo rilevato ben
oltre 60 gradi …

… mentre all’interno del garage la temperatura rilevata arrivava a
35 gradi!!!

Questa notevole differenza di temperatura e’ dovuta al materiale usato per produrre le nostre coperture, l’alluminio composito.

Un materiale leggero, ma nello stesso tempo resistente all’usura, agli agenti atmosferici e ottimo isolante termico. Tanto che, nel campo delle costruzioni, viene spesso usato come rivestimento delle pareti e del tetto degli edifici.

Un materiale scelto con cura per i nostri garage, che vi permettono cosi’ di prolungare la vita della batteria del vostro robot tagliaerba!!!

Se hai trovato utile questo breve articolo, lascia un tuo commento. E se pensi che anche qualche tuo amico lo debba leggere, non esitare a condividerlo!!! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *